Indietro
Indietro

Life in true colors

Descrizione
L’intervento in oggetto è relativo alla ristrutturazione di un appartamento per vacanze situato all’interno di un residence immerso in un parco secolare sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.  
Il progetto interpreta le esigenze dei proprietari di disporre di un moderno ambiente di relax e svago per il week-end e i periodi di vacanza. 
L’unità immobiliare oggetto di intervento è posta al secondo piano in corrispondenza della testata nord di uno dei corpi di fabbrica che costituiscono il residence ed è quindi in posizione privilegiata potendo godere di un triplo affaccio: a ovest verso le montagne della Val Grande, a est e nord verso il lago, con vista che spazia dalle isole dei castelli di Cannero alla rocca di Castelveccana. 
L’appartamento, la cui costruzione risale agli anni ’70, prima dei lavori di ristrutturazione era già caratterizzato da un’interessante struttura in cui la zona notte risulta ben divisa attraverso l’ingresso dalla zona giorno, posta a una quota leggermente superiore. 
Dall’ingresso si accedeva, infatti, alla zona notte sul lato ovest attraverso un disimpegno sul quale affacciano la camera matrimoniale, una seconda camera doppia e quello che prima era l’unico bagno dell’appartamento, diviso in uno spazio con doccia dal servizio igienico vero e proprio. 
La presenza di unico servizio igienico risultava penalizzante per un appartamento di circa 120 mq, inoltre il bagno esistente così suddiviso risultava poco funzionale. 
Una prima esigenza manifestata dai proprietari è stata quindi quella di disporre di un secondo bagno. 
Ciò che però risultava maggiormente sacrificata nella situazione originaria era la zona giorno che disponeva di un ampio terrazzo con accesso da grandi aperture verso l’esterno e di una magnifica vista sul lago, ma che non veniva affatto valorizzata, anche a causa della presenza di pavimenti e serramenti scuri. 
L’obiettivo principale del progetto è stato quindi quello di valorizzare l’ambiente living e il rapporto con l’esterno, senza stravolgimenti eccessivi, ma partendo dalla struttura esistente e tenendo come elemento guida la luce, cercando delle soluzioni che consentissero di illuminare e schiarire gli ambienti. 
Trattandosi di una seconda casa è stato necessario limitare i lavori a piccoli interventi che fossero d’effetto ma limitati nei costi, anche per quanto riguarda l’arredo. 
La cucina è stata aperta sul soggiorno con la creazione di un unico spazio: la parete che prima dava accesso al locale è stata mantenuta per avere comunque la zona della cucina schermata e visivamente separata dal living, ma, realizzando un taglio orizzontale nella parete stessa, è stata visivamente staccata dal soffitto, in modo da costituire l’effetto di una quinta, consentendo alla luce di penetrare il più possibile. 
Superficie
80mq
Località
Verbano-Cusio-Ossola
Tipologia
Planimetria
Home
Cerca
Salvati
Profilo