Indietro
Indietro
7 Novembre 2021

Qual è l’armadio giusto per te?

Non il più bello o stiloso, ma quello in linea con l’ambiente circostante, che ha le dimensioni giuste per contenere i tuoi vestiti.

 

 

Mi immagino già la scena. Tu al mercatino dell’antiquariato che ti innamori di questo bellissimo armadio vintage. Apparentemente è perfetto, così lo compri, te lo fai recapitare a casa e poi… Ti accorgi che non entra nella parete perché è troppo grande o ha uno stile completamente discordante rispetto al resto e fa apparire la stanza più piccola e buia.
Come evitare un guaio del genere? Scopriamolo insieme.

 

Tieni a mente stile e grandezza dell’armadio che ti serve

Sapere di quale stile e quanto grande deve essere l’armadio da inserire nella stanza ti aiuta a non fare acquisti affrettati o a cadere nella tentazione di innamorarti di un pezzo che, pur essendo bello nella sua unicità, rischia di non essere compatibile con gli altri arredi della tua casa.

 

Cerca di avere una visione d'insieme dello spazio 

Prima di scegliere l’armadio, è importante capire come vuoi che venga il soggiorno nel complesso, quanti e quali mobili vorresti aggiungere. Prendi carta e penna e disegna su un foglio gli ingombri, per essere sicuro di non commettere errori con le misure ad occhio. Ricordati di tenere sempre il giusto spazio per i passaggi e che è sempre meglio avere un mobile più piccolo piuttosto di dover rinunciare a una circolazione fluida nell’ambiente.

 

Scegli il colore giusto in base all’effetto che vuoi ottenere

L’armadio non deve adattarsi solo alle dimensioni dell’ambiente in cui viene inserito e a quello degli arredi circostanti, ma anche alla loro gamma cromatica. Non dimenticare che il colore influisce sulla percezione che tutti noi abbiamo degli oggetti. Anche in questo caso, quindi, può tornarti utile tenere d'occhio la visione d'insieme dello spazio. Decidi cosa vuoi mettere in risalto e cosa lasciare sullo sfondo e capisci quale ruolo deve ricoprire l’armadio all’interno dell’ambiente. Se hai paura che sia troppo grande, sceglilo in una gamma di colori neutra e in armonia con il resto degli arredi. Se invece non sei tipo da forti contrasti, individua una palette per tutta la stanza e non allontanarti mai troppo da quella. Eviterai di cadere in un gioco di  tentazioni cromatiche che non ti appartiene

In generale, per assicurarti che tutto si incastri perfettamente nei tuoi ambienti, ti consiglio di partire acquistando gli elementi più ingombranti come divano e tavolo e poi di definire mano a mano quelli di contorno fino ad arrivare ai complementi d’arredo (da scegliere per ultimi per assicurarsi che siano in linea con il resto).

E se ormai l’armadio l’hai comprato? Prova a cambiargli posizione per vedere se con un'altra luce dà un effetto diverso o a ravvivarlo con uno smalto dai colori chiari, con un rivestimento in carta o eliminando alcune ante per ottenere vani giorno.

Scritto da
Architetto Sara Edalatkhah
Architetto, Interior designer
Vai al profilo
Home
Cerca
Salvati
Profilo