Indietro
Indietro
12 Novembre 2021

Cappa sospesa: precauzioni per l’uso

Occhio all’installazione. Se la posizioni troppo in basso, rischia di  diventare una barriera architettonica!

 

 

Nel campo degli elettrodomestici la cappa, sospesa o da soffitto, rappresenta una soluzione davvero funzionale e innovativa per quanto riguarda lo smaltimento dei fumi e degli odori. Di solito viene installata nelle cucine in cui il piano di cottura è situato sull'isola centrale o sulla penisola della cucina. Realizzata in materiali pratici e durevoli, come l’acciaio inox o il vetro temperato, che la rendono estremamente resistente nel tempo, è dotata di un design curato sotto ogni aspetto, che la la rende particolarmente versatile e perfettamente adattabile a qualsiasi tipologia di ambiente. In più, grazie ai sensori e le funzioni high-tech di cui è provvista, garantisce un notevole risparmio energetico

 

Stiamo parlando di un dispositivo che offre indubbiamente innumerevoli vantaggi. Per fare sì che il suo funzionamento sia pari alla resa estetica e permettere una corretta ventilazione, bisogna però prestare particolare cura alla sua installazione. Vediamo quali sono i fattori da tenere in considerazione quando si adotta un complemento come questo.

 

Fai attenzione alle dimensioni

In particolare quelle della cappa non devono mai essere inferiori a quelle del piano cottura e la distanza tra la cappa e il piano di lavoro deve rientrare tra i 65 e i 150 cm.

 

Tieni conto delle tue esigenze personali

Oltre a effettuare l'installazione, seguendo tutte le norme previste dalla legge per la corretta funzionalità, tieni presente anche e tue caratteristiche fisiche o quelle del "cuoco " o della "cuoca" di casa, cercando di adattare l'altezza della cappa in modo che non ostacoli ma agevoli le mansioni della persona che usufruisce della cucina.

 

E se il danno è già stato fatto?

Se non ne puoi più di battere continuamente la testa contro il profilo della tua cappa troppo bassa, l'unica soluzione è chiamare un installatore che te la riposizioni, in modo da rendere la vita in cucina più facile. Alla fine si tratta solo di un piccolo imprevisto rimediabile, che sicuramente non cancella gli innumerevoli pregi per i quali vale la pena avere questa nuova tecnologia in casa.

Scritto da
Nicoletta Russo Interior Designer
Interior designer, Geometra
Vai al profilo
Home
Cerca
Salvati
Profilo